oul Sling

Ora parliamo di questo brand poco noto in Italia. Una piccola azienda di Bangalore che invece ha molta diffusione nel Sud Est asiatico. I prezzi sono molto competitivi e i loro prodotti interessanti, anche se non eccezionali. Il loro principale intento è produrre supporti freschi e adatti al clima caldo e umido della loro regione. tuttavia nel perseguire questo scopo a volte le loro fasce perdono punti sul piano della morbidezza.



nell'immagine potete vedere una Soul tessuta a mano, la Prism Fresh. 100% cotone, fresca, maneggevole, ma che ha necessitato di essere domata prima di essere morbida in maniera accettabile e anche ora non ha perso un po' di quella ruvidezza iniziale. i colori, li trovo splendidi, questi toni smeraldini sono brillanti, ed è una fascia piuttosto sostenitiva, quindi adatta a neonati e toddler. Non mi sento di raccomandarne l'acquisto ai neofiti, perché la sua ruvidezza la rendono poco scorrevole.

Altro prodotto interessante ma dal quale mi aspettavo di più sono le loro ring sling 100% lino in doppio strato. l'idea è curiosa: il lino è senza dubbio la fibra più fresca ed è estremamente sostenitivo, quindi sembrerebbe una accoppiata vincente: freschezza e sostegno, cosa volere di più? eppure, una volta indossata, la fascia tende a scivolare e il tessuto, per quanto si cerchi di domarlo, difficilmente diventa morbido, anzi, tende a rimanere piuttosto secco. il fatto che scivoli tra gli anelli lo imputo all'armatura delle fibre, che è quasi dritta. inoltre la secchezza delle fibre la rendono poco maneggevole. i colori sono molto belli e ribadisco che l'idea in partenza è geniale. vi aggiornerò se con l'utilizzo ci dovessero essere miglioramenti.